www.stelleoccitane.itStelle Occitane
 

 I SEGRETI DELLO ZODIACO

raccontati da Enrico Collo



Acquario

ACQUARIO - SEGNO DI ARIA

PERIODO ASTROLOGICO: 
21 GENNAIO - 19 FEBBRAIO 

EFFETTIVO PASSAGGIO DEL SOLE NELLA COSTELLAZIONE: 
16 FEBBRAIO - 12 MARZO

Il mito

L'Acquario per i greci era Ganimede, il ragazzo più bello della Terra. Talmente affascinante che se ne innamorò anche Giove, il quale decise di portarlo con sè sull'Olimpo insieme agli altri dei e di renderlo immortale (fra l'altro, Ganimede è anche uno dei satiliiti del pianeta Giove). Per portare via il bel ragazzo dalla Terra, Giove si trasformò in un'aquila: il dio supremo quando scendeva fra gli umani non si poteva mai far vedere sotto il suo vero aspetto, e spesso prendeva le forme di animali, come per il Toro di Orione o il Cigno dei Gemelli.
Una volta giunto sull'Olimpo, il compito di Ganimede fu quello di versare a tavola il nettare dell'immortalità agli dei; praticamente è diventato un cameriere, ma col privilegio di poterne bere anche lui per mantenersi sempre giovane e felice. Il segno dell'Acquario è strettamente collegato alla storia dell'Apocalisse, al famoso 2012 che quasi sempre viene citato a sproposito. Il significato dei grandi misteri dell'uomo, come sempre, è da ricercare nelle stelle, ed è meno catastrofico di quanto ci raccontano! Proprio in questi anni infatti, il 21 marzo, il Sole  sta passando dalla costellazione dei Pesci, che ha attraversato in circa 2.000 anni, a quella dell'Acquario.
Mi chiederete: cosa c'entra il 21 marzo? In realtà è uno dei giorni più importanti dell'anno, così come anche il Natale. Il 21 marzo è l'equinozio di primavera, momento in cui si hanno esattamente 12 ore di luce e 12 ore di notte in ogni luogo della Terra. Da quel giorno in poi le ore del giorno supereranno le ore della notte: in simbolo, significa che il Bene trionfa sul Male, la Luce sulle Tenebre. Il Sole risorge trionfale nella parte alta del cielo, e questo grandioso evento viene da sempre celebrato in ogni religione: gli egizi e i sumeri sacrificavano un toro sacro; gli ebrei, i cristiani e i musulmani sacrificano un agnello; i cristiani, preparandosi alla Pasqua durante la Quaresima, sacrificano dei pesci (pensate alle parole della mamma: venerdì pesce!). Avete capito? Toro, Ariete (agnello), Pesci: siamo di nuovo nello Zodiaco! La storia delle religioni ci insegna che quel giorno particolare, il 21 marzo, si celebrava la festa del Sole guardando in quale segno dello zodiaco esso si trovava. Eggià, perchè nel corso dei millenni si erano accorti che qualcosa cambiava nel cielo; ogni circa 2.000 anni in quel giorno il Sole cambiava di segno, passando a quello precedente. Tale movimento si chiama Precessione degli Equinozi, ed ecco come mai 2.000 anni fa San Giovanni dall'isola di Patmos poteva prevedere gli eventi dell'Apocalisse, oppure i Maya parlare tranquillamente della fine di un'epoca. Nessuna catastrofe, anzi! L'uomo nel suo splendore, il bel Ganimede, potrà finalmente unirsi alla perfezione del Sole nel giorno in cui questo risorge nella parte alta del cielo. e allora sapete cosa vi dico? Non vedo l'ora che arrivi quel giorno in cui l'uomo non avrà più bisogno di guerre e discriminazioni per raggiungere il suo equilibrio con la vita, la natura e l'universo.

Acquario

Scopri gli altri segni dello Zodiaco 

 
Pagine correlate



SEI INTERESSATO A ORGANIZZARE SERATE DI ASTRONOMIA
O PROGETTI SCOLASTICI PER SCOPRIRE I SEGRETI DEL CIELO?

Scrivi a STELLE OCCITANE - Tel. 349.73.28.556 - info@naturaoccitana.it

Sito realizzato nel 2010 con un contributo di
Fondazione CRC
Scuole Primarie Val Varaita


Scopri su www.naturaoccitana.it se ci sono delle serate di osservazione astronomica in programma

Home PageStarLabChi siamoIl cielo di oggiSerate astronomicheSchiaparelli 2016Antropomorfo RoccereTutti gli eventiGiugno 2015Maggio 2015Aprile 2015Marzo 2015Gennaio 2015Dicembre 2014Novembre 2014Ottobre 2014Settembre 2014Agosto 2014Maggio 2014Aprile 2014Marzo 2014Febbraio 2014Gennaio 2014Dicembre 2013Novembre 2013Ottobre 2013Settembre 2013Agosto 2013Giugno 2013Maggio 2013Marzo 2013Febbraio 2013Dicembre 2012 Novembre 2012Ottobre 2012Settembre 2012Agosto 2012Luglio 2012Giugno 2012Maggio 2012Aprile 2012Marzo 2012Febbraio 2012Gennaio 2012Dicembre 2011Novembre 2011Ottobre 2011Settembre 2011Agosto 2011Luglio 2011Giugno 2011Maggio 2011Aprile 2011Marzo 2011Febbraio 2011Gennaio 2011Dicembre 2010Novembre 2010Ottobre 2010Settembre 2010Agosto 2010Luglio 2010Giugno 2010Maggio 2010Aprile 2010Marzo 2010Febbraio 2010Gennaio 2010Dicembre 2009Febbraio 20092008200720062005Meridiane BellinoOsservatorio di TorinoPlanetario di TorinoGenesiPankuStoria della TerraBig BangLa nascita della TerraLa crosta terrestreAtmosferaOceaniInizia la vitaLe pianteAnimali a corpo mollePesciFossiliClimaPiante terrestriConifereAnfibiRettiliDinosauriUccelliMammiferiUomoLe stelle dei bimbiSistema SolareCometeStelle cadentiLunaMari della LunaStelleSoleStelle luminoseAnno LuceStelle vicineNebuloseLa Via LatteaGalassie vicineTelescopi spazialiQuante sonoOsservatorio BernezzoM 1M 27M 33M 45M 51M 63M 64M 65M 74M 77M 86M 91M 97M 100M 101M104M 108NGC 185NGC 672NGC 891 NGC 2024Ngc 2403 NGC 2683NGC 2841NGC 2976NGC 3184NGC 3190NGC 3521NGC 3718NGC 4244NGC 4565NGC5033NGC 7331NGC 7479IC 5146B 33La famiglia del SoleIl SoleMercurioVenereLa TerraLunaMarteGioveSaturnoUranoNettunoPlutoneLe cometeLe galassieAsteroidiSegni zodiacaliArieteToroGemelliCancroLeoneVergineBilanciaScorpioneSagittarioCapricornoAcquarioRicerca