www.stelleoccitane.itStelle Occitane
 

 I SEGRETI DELLO ZODIACO

raccontati da Enrico Collo



Leone

LEONE - SEGNO DI FUOCO

PERIODO ASTROLOGICO: 
23 LUGLIO - 23 AGOSTO 

EFFETTIVO PASSAGGIO DEL SOLE NELLA COSTELLAZIONE: 
11 AGOSTO - 16 SETTEMBRE

Il mito

Le stelle del Leone sono legate a due miti, dove il protagonista è sempre Ercole.

1 - Ercole e il Leone di Nemea

Nella prima delle sue 12 fatiche Ercole dovette affrontare il Leone di Nemea. La proprietà di questa fiera selvaggia era quella di possedere la pelle indistruttibile, che non poteva essere scalfita da nessuna arma. Per uccidere Ercole dovette ricorrere come sempre farà all'astuzia, lasciando in ognuna delle sue avventure un insegnamento per gli uomini. In questo caso, essendo completamente inutile qualsiasi tipo di arma, costruì una rete come trappola e la sistemò all'uscita della tana del leone. Una volta catturato lo strangolò con le sue forti braccia e per tagliarne la pelle usò le unghie delle sue zampe.
Ercole capì subito che poteva usare quella pelle come scudo durante i suoi combattimenti; ecco che allora prese la pelliccia e la usò come mantello, mentre la testa del leone gli servì da cappello. Provate a immaginare la paura dei nemici di Ercole, così camuffato da leone! È proprio la sua pelliccia, il copricapo, unito all'inseparabile clava di ulivo e al corpo muscoloso che ci fa immediatamente riconoscere Ercole nei disegni  e nelle statue dell'antichità.

2 - Ercole e l'Idra di Lerna

Nella seconda delle sue fatiche Ercole dovette uccidere il terribile mostro delle paludi, l'Idra di Lerna, come già raccontato nella leggenda del Cancro. La sua caratteristica era di avere nove teste, di cui solo una immortale; tutte le altre, se tagliate, davano origine a due nuove teste. Lo scopo di Ercole era quello di recidere proprio la testa immortale; solo così il mostro sarebbe stramazzato al suolo privo di vita.
Questa probabilmente fu una delle più difficili avventure di Ercole, messo in tale difficoltà da far credere a Giunone, moglie di Giove e sua accerima nemica, di poterlo annientare facendo emergere dalla palude il grande Cancro con l'intento di tagliargli le gambe; accortosi del granchio, Ercole lo uccise all'istante con un gran pestone.
Ritornato all'Idra, ancora una volta Ercole dovette ricorrere all'astuzia per sconfiggerla: chiamò il suo cugino Iolao, che con una torcia infuocata doveva schiacciarla sulle ferite fresche del mostro prima che ricomparissero le nuove teste. Con questo stratagemma insegnò dunque agli uomini come si cicatrizzano le ferite, metodo dolorosissimo utilizzato nell'antichità soprattutto in guerra per evitare di morire dissanguati. Una dopo l'altra le teste dell'Idra vennero decapitate, fino a lasciare l'ultima: essendo immortale, l'unico modo per eliminarla fu quello di trafiggerla con una freccia intrisa dello stesso veleno dell'Idra: ancora un efficace sistema usato nelle battaglie e nella caccia!

Il veleno dell'Idra, che Ercole userà come arma nelle sue battaglie, sarà la causa della sua morte per colpa involontaria della nuova moglie Deianira, convinta con l'inganno dal centauro Nesso che si trattasse di un filtro d'amore.

LEONE

Come si riconoscono le stelle del Leone, che appaiono in cielo dalla primavera all'inizio dell'estate? Niente di più facile! Basterà chiudere gli occhi e immaginare la Sfinge egizia che giace accovacciata ai piedi delle piramidi di Giza; adesso riapriteli, ed eccola lì, luminosissima in cielo sotto le stelle dell'Orsa Maggiore.
Si tratta di un leone seduto: la sua criniera si individua facilmente pensando ad un punto interrogativo rovesciato, dove il punto è costituito dalla stella Regolo, il cuore del leone, il cui nome significa "il piccolo re". Spostandosi a sinistra si trova la parte posteriore del corpo, che termina con la stella Denebola, che significa appunto "la coda del leone"; nel cielo estivo ci sarà un'altra coda, la stella Deneb della costellazione del Cigno, splendente al centro della Via Lattea.

Scopri gli altri segni dello Zodiaco 

 
Pagine correlate



SEI INTERESSATO A ORGANIZZARE SERATE DI ASTRONOMIA
O PROGETTI SCOLASTICI PER SCOPRIRE I SEGRETI DEL CIELO?

Scrivi a STELLE OCCITANE - Tel. 349.73.28.556 - info@naturaoccitana.it

Sito realizzato nel 2010 con un contributo di
Fondazione CRC
Scuole Primarie Val Varaita


Scopri su www.naturaoccitana.it se ci sono delle serate di osservazione astronomica in programma

Home PageStarLabChi siamoIl cielo di oggiSerate astronomicheSchiaparelli 2016Antropomorfo RoccereTutti gli eventiGiugno 2015Maggio 2015Aprile 2015Marzo 2015Gennaio 2015Dicembre 2014Novembre 2014Ottobre 2014Settembre 2014Agosto 2014Maggio 2014Aprile 2014Marzo 2014Febbraio 2014Gennaio 2014Dicembre 2013Novembre 2013Ottobre 2013Settembre 2013Agosto 2013Giugno 2013Maggio 2013Marzo 2013Febbraio 2013Dicembre 2012 Novembre 2012Ottobre 2012Settembre 2012Agosto 2012Luglio 2012Giugno 2012Maggio 2012Aprile 2012Marzo 2012Febbraio 2012Gennaio 2012Dicembre 2011Novembre 2011Ottobre 2011Settembre 2011Agosto 2011Luglio 2011Giugno 2011Maggio 2011Aprile 2011Marzo 2011Febbraio 2011Gennaio 2011Dicembre 2010Novembre 2010Ottobre 2010Settembre 2010Agosto 2010Luglio 2010Giugno 2010Maggio 2010Aprile 2010Marzo 2010Febbraio 2010Gennaio 2010Dicembre 2009Febbraio 20092008200720062005Meridiane BellinoOsservatorio di TorinoPlanetario di TorinoGenesiPankuStoria della TerraBig BangLa nascita della TerraLa crosta terrestreAtmosferaOceaniInizia la vitaLe pianteAnimali a corpo mollePesciFossiliClimaPiante terrestriConifereAnfibiRettiliDinosauriUccelliMammiferiUomoLe stelle dei bimbiSistema SolareCometeStelle cadentiLunaMari della LunaStelleSoleStelle luminoseAnno LuceStelle vicineNebuloseLa Via LatteaGalassie vicineTelescopi spazialiQuante sonoOsservatorio BernezzoM 1M 27M 33M 45M 51M 63M 64M 65M 74M 77M 86M 91M 97M 100M 101M104M 108NGC 185NGC 672NGC 891 NGC 2024Ngc 2403 NGC 2683NGC 2841NGC 2976NGC 3184NGC 3190NGC 3521NGC 3718NGC 4244NGC 4565NGC5033NGC 7331NGC 7479IC 5146B 33La famiglia del SoleIl SoleMercurioVenereLa TerraLunaMarteGioveSaturnoUranoNettunoPlutoneLe cometeLe galassieAsteroidiSegni zodiacaliArieteToroGemelliCancroLeoneVergineBilanciaScorpioneSagittarioCapricornoAcquarioRicerca